Condizioni di fornitura

    Articolo 1
    Oggetto del contratto

    Il servizio di traduzione consiste nella mera e fedele trasposizione in altra lingua di un testo mantenendone ferma la qualità e le caratteristiche originarie.
    Le correzioni al testo e le interpretazioni di significato, che non siano necessarie ed indispensabili ad una buona traduzione, si considerano interventi creativi sul testo, estranei pertanto al servizio di traduzione.

    Articolo 2
    Obblighi del Committente

    Il committente si impegna a comunicare al fornitore tutte le informazioni relative ai servizi richiesti, con particolare riferimento a: destinazione d’uso della traduzione, tempi di consegna, modalità di consegna, terminologia tecnica da utilizzare, materiale di riferimento utile allo svolgimento della traduzione.

    Articolo 3
    Modalità di esecuzione della prestazione

    Il termine entro cui eseguire la prestazione, decorre dalla data di ricevimento dell’ordine di esecuzione dell’incarico unitamente al materiale da tradurre.
    La presente prestazione esclude qualsiasi accordo di continuità.
    L’incarico dovrà essere eseguito a perfetta regola d’arte, a cura di personale con preparazione linguistica adeguata ed esperienza professionale consolidata.

    Articolo 4
    Conteggio parole

    A fini contabili, i parametri di riferimento per il conteggio delle parole è la pagina standard così composta:

    250 parole / 25 righe / 55 battute a riga (spazi inclusi)

    Il conteggio delle parole verrà effettuato a consuntivo sul documento tradotto e nella lingua di destinazione (target language).

    Nel caso in cui una delle seguenti lingue sia presente come lingua di destinazione (target language), il conteggio verrà effettuato sulla lingua di origine (source language).

    N.B. Il conteggio delle parole viene effettuato elettronicamente con lo strumento di conteggio parole di MS Word.
    In caso di documenti chimici, il conteggio verrà eseguito contando i caratteri (compresi gli spazi) con lo strumento di conteggio di MS Word.

    Articolo 5
    Minimo fatturabile

    La quantità minima di fatturazione è pari a:

    a) Traduzione
    250 parole
    500 parole (lingue asiatiche)

    b) Revisione
    1 ora

    c) Impaginazione
    1 ora

    d) Conversione documenti
    1 ora

    Articolo 6
    Preventivi

    In caso di preventivi complessi che richiedono ore e ore di preparazione, senza successiva approvazione del cliente, il tempo impiegato per la formulazione del preventivo sarà fatturato a una tariffa oraria standard. Se il preventivo viene approvato, tale costo non sarà considerato.

    Articolo 7
    Ordini urgenti

    Ordini che vengano richiesti con meno di 24 ore (8 ore lavorative) di anticipo sulla consegna e/o che comprendano più di 7 pagine al giorno (pagina di 250 parole, totale 1.750 parole) verranno considerati urgenti.
    In questo caso una maggiorazione pari al 30% verrà applicata alla tariffa di base.
    Qualora la quantità di pagine e/o la data di consegna richiedano un lavoro straordinario (notte o week-end) la maggiorazione andrà dal 50% fino al 100%.

    Articolo 8
    Elaborazione documenti

    • Documenti strutturati

    Nel caso di documenti strutturati (codice sorgente: C, C++, HTML, Java, JavaScript, PHP, VBscript, XML, ecc.) verrà applicata una maggiorazione del 15% sul totale di parole tradotte per ogni lingua di traduzione.

    • Qualsiasi formato in Word

    Nel caso i documenti siano trasmessi in un formato diverso da Word (PDF, Programmi di impaginazione elettronica: FrameMaker, InDesign, PageMaker, XPress o altro formato) e debbano essere riconsegnati in Word, verrà applicata una tariffa oraria pari a € 50,00 per l’esportazione e la conversione del testo in formato Word.

    • Documenti con testo in colonne

    Per i documenti il cui testo si presenti incolonnato (Excel, Access, Solo testo e formati database) verrà applicata una maggiorazione del 30% sul totale di parole tradotte per ogni lingua di traduzione.

    • Documenti su carta

    Nel caso di documenti su carta, verrà applicata una maggiorazione del 15% sul totale di parole tradotte per ogni lingua di traduzione.

    • Documenti con impaginazione elettronica

    Nel caso i documenti siano impaginati con programmi di impaginazione elettronica, e debbano essere riconsegnati nello stesso formato, verrà applicata la tariffa oraria per servizi di impaginazione elettronica.

    Articolo 9
    Prove di traduzione

    Qualunque prova di traduzione verrà fatturata secondo listino.
    L’unica eccezione è nel caso in cui la prova di traduzione fosse seguita da un ordine da parte del committente.
    Solo ed unicamente in quel caso specifico l’importo non verrà fatturato.

    Articolo 10
    Responsabili del contratto

    Le parti nominano ciascuna una persona autorizzata a ricevere tutte le comunicazioni relative al rapporto contrattuale, quale referente diretto per l’altro contraente.
    L’eventuale sostituzione dei responsabili designati, per qualunque motivo disposta, deve essere tempestivamente portata a conoscenza dell’altro contraente.

    Articolo 10
    Responsabili del contratto

    Le parti nominano ciascuna una persona autorizzata a ricevere tutte le comunicazioni relative al rapporto contrattuale, quale referente diretto per l’altro contraente.
    L’eventuale sostituzione dei responsabili designati, per qualunque motivo disposta, deve essere tempestivamente portata a conoscenza dell’altro contraente.

    Articolo 11
    Corrispettivo e modalità di pagamento

    Come corrispettivo per i servizi di traduzione ricevuti, il Committente corrisponderà al Fornitore la somma pattuita, sia essa prevista per il singolo incarico o per un determinato periodo.
    Per importi complessivi inferiori a € 500,00 il pagamento sarà effettuato mediante bonifico a ricevimento fattura. Per importi superiori alla suddetta cifra, il pagamento sarà effettuato mediante bonifico a 30 gg. data fattura.

    Articolo 12
    Ritardato pagamento

    In base al DL 231/2002 verranno addebitati gli interessi di mora calcolati sulla base del tasso di riferimento della Banca Centrale europea maggiorato di 7 punti percentuale.

    Articolo 13
    Facoltà di recesso e mancato guadagno

    In caso di recesso unilaterale dal presente contratto da parte del Committente, dopo che ne sia iniziata l’esecuzione, questi è tenuto al pagamento dei corrispettivi pattuiti limitatamente all’opera effettivamente svolta, delle spese sostenute e del mancato guadagno (pari al 30% dell’importo complessivo) ai sensi di quanto previsto dall’art. 2227 c.c.

    Articolo 14
    Proprietà intellettuale

    Tutti i diritti relativi al contenuto e ai servizi del fornitore sono riservati allo stesso.
    Eventuali glossari e/o memorie di traduzioni generate dalla parte fornitrice per l’esecuzione dei servizi richiesti dalla parte committente restano di esclusiva proprietà del fornitore e sono soggetti e disciplinati dalle norme sui diritti d’autore e dalle norme sulla proprietà intellettuale.
    Il Committente si impegna a non creare opere derivate, distribuire, esporre, o ad ogni modo sfruttare i materiali prodotti e/o utilizzati dal Fornitore.
    Sono esclusi glossari e/o memorie di traduzioni commissionate appositamente dal Committente.
    Su richiesta del Committente, tali archivi saranno forniti in formato TMX sia per i glossari che per le memorie di traduzione.

    Articolo 15
    Difformità e vizi della prestazione

    Decorsi trenta (30) giorni dalla consegna dell’opera al Committente, il Fornitore è esonerato da ogni responsabilità per i vizi che siano riconosciuti o riconoscibili facendo uso della opportuna diligenza.

    Articolo 16
    Responsabilità limitata

    In nessun caso la My School o i suoi fornitori saranno responsabili per i danni (inclusi, senza limitazioni, il danno per perdita o mancato guadagno, interruzione dell’attività, perdita di informazioni o altre perdite economiche) derivanti dall’uso del prodotto/servizio fornito.
    In ogni caso, la responsabilità della My School sarà limitata ad un importo corrispondente a quello effettivamente pagato per il prodotto/servizio al netto di IVA.

    Articolo 17
    Obbligo di Riservatezza

    Il Fornitore è tenuto ad osservare la massima riservatezza su fatti, informazioni, cognizioni, documenti di cui abbia conoscenza, o che siano a lui comunicati dal Committente, in virtù del presente contratto.
    Il Committente, analogamente, è tenuto ad osservare la massima riservatezza su fatti, informazioni, cognizioni, documenti di cui abbia conoscenza, o che siano a lui comunicati dal Fornitore, in virtù del presente contratto.
    Salvo dichiarazione contraria del Committente, la documentazione fornita da questi al Fornitore sarà, al termine dell’incarico, trattenuta al solo scopo di archiviazione.

    Articolo 18
    Limiti di efficacia del presente contratto

    Le parti sono vincolate esclusivamente a quanto stabilito con il conferimento del singolo incarico e con l’approvazione delle presenti condizioni generali di contratto.
    La proposta del Committente di variazioni all’incarico conferito, successiva al momento di conclusione del contratto, dovrà essere espressamente approvata dal Fornitore e potrà comportare la modifica dei termini per l’esecuzione della prestazione e del corrispettivo pattuito.

    Articolo 20
    Norma di rinvio

    L’esecuzione del contratto è regolata dal Codice Civile e dalle altre disposizioni normative, anche comunitarie, in vigore alla data di conclusione del contratto, per quanto non espressamente regolato dalle precedenti disposizioni.

    Articolo 19
    Sicurezza informatica

    Il Fornitore deve assumere tutte le misure necessarie, ai sensi dell’art.15 legge n.675 del 1996 e del D.P.R. n. 318 del 1999, per proteggere i suoi propri dati e/o software dalla eventuale contaminazione di virus che circolino sulla rete Internet.
    Il Fornitore non potrà essere tenuto responsabile in caso di contaminazione dei materiali informatici inviati al Committente, a seguito di propagazione di virus oppure di altre infezioni informatiche.

    Articolo 20
    Norma di rinvio

    L’esecuzione del contratto è regolata dal Codice Civile e dalle altre disposizioni normative, anche comunitarie, in vigore alla data di conclusione del contratto, per quanto non espressamente regolato dalle precedenti disposizioni.

    Articolo 21
    Controversie

    Ogni aspetto della presente offerta non espressamente regolato si intende disciplinato dalle norme vigenti in Italia. Per ogni controversia sarà competente il Foro di Casarano (LE), con espressa rinuncia ad ogni altro Foro previsto dalla Legge.

    Chiama ora